24 febbraio 2014

Blog sospeso a tempo indeterminato.




Blog sospeso a tempo indeterminato.

Tutti gli articoli, post, news, presenti in questo blog possono essere copiati e condivisi ovunque.
Chiedo solo la cortesia di citare il link e la fonte di provenienza.

Grazie a tutti.

28 gennaio 2014

Nandha Blues - Black Strawberry Mama ( Cd 2013 )


Dalla incantevole Valle D'Aosta una gradita sorpresa per tutti noi appassionati di rock/blues e sonorità con profonde radici Southern, sorpresa ancora piu gradita dal fatto che stiamo parlando di una ottima band italiana distribuita a livello Internazionale dalla prestigiosa Grooveyard Records.

Nandha Blues è un eccellente power trio formato da Max Arrigo ( chitarra e voce ), Paolo Barbero ( basso ) e Giuliano Danieli ( batteria ) che ci offre un album denso di ruvide e graffianti atmosfere rock-blues tipiche del piu genuino e diretto sound anni '70, un sound essenziale ma ricco di spunti creativi e lunghe e inebrianti jam session.




Nelle 10 tracce dell'album troviamo una sapiente e coinvolgente atmosfera di genuino hard/blues e southern rock,  un progetto contraddistinto da un sound diretto, senza fronzoli e in cui Arrigo si dimostra un eccellente chitarrista esibendosi in graffianti riff e trame dal sapore vintage, completando l'opera con coinvolgenti assoli domostrandosi degno erede della grande tradizione old school del genere, accompagnato dagli ottimi Barbero e Danieli a formare una puntuale e dinamica sezione ritmica.

La copia in mio possesso è la prima stampa, o versione che dir si voglia, mentre in seguito dopo l'accordo con la Grooveyard Records è stato pubblicato un cd per il mercato internazionale con una diversa immagine di copertina ( quella che vedete a inizio post ) e una scaletta diversa dei brani, ma la sostanza non cambia.

Un ottimo album di debutto per una band da supportare e seguire con attenzione.

Ancora una volta il nostro paese ci regala grandi sorprese a livello musicale, sta a noi appassionati apprezzare e sostenere musicisti tanto appassionati quanto capaci di regalarci queste piccole perle.

Ringrazio Nandha Blues per la preziosa e amichevole collaborazione.

Enjoy !

http://www.nandhablues.com/








24 gennaio 2014

Midriff - Broken Dreams ( 2012 ) + Blackout ( EP Unplugged - 2012 ).



Che ci fosse una florida e vivace scena musicale in Austria francamente non me l'aspettavo, ma me ne sono reso conto con grande sorpresa dopo avere scoperto i DMT dei quali ho segnalato il debutto discografico pochi giorni fa ( band che ospita due componenti su tre proprio austriaci ) ed ora dal piccolo borgo di Langkampfen, Tirolo ( AUT ) ecco quindi i Midriff, un altro trio di grande interesse composto dai fratelli Jeremy e Joshua Lentner, rispettivamente basso e chitarra, e Paul Henzinger alla voce e batteria, una band giovane ma già con un discreto seguito in tutta Europa.

La band esordisce nel 2010 con l' EP autoprodotto Grassman´s Cottage che riceve immediati consensi di pubblico e critica e che gli permette di intraprendere una lunga serie di concerti e partecipare a festival musicali tra Germania, Italia, Austria e Inghilterra.

Nel luglio 2012 esce il primo album completo dal titolo Broken Dreams che li lancia definitivamente nel panorama rock europeo, e nel dicembre dello stesso anno pubblicano un mini Lp dal titolo Blackout che contiene e ripropone 6 tracce in versione acustica tratte dalle loro migliori composizioni.


La musica proposta dai Midriff è un brillante mix di hard/heavy & melodic rock contraddistinto da un sound potente, brillante e dinamico grazie a graffianti riff e piacevoli armonie nelle versioni acustiche, dove si evidenziano piacevolissimi accenni blues.

Paul Henzinger si distingue come ottimo vocalist sia nei brani piu duri e incisivi, sia nelle tracce piu melodiche in cui si esibisce anche alla tastiera, mentre gli eccellenti Jeremy e Joshua Lentner compongono un brillante e dinamico comparto basso/chitarra.

Pur non essendo esattamente il tipo di sound che prediligo devo dire che sono molto bravi e si ascoltano molto volentieri, con un sound fresco, potente e brillante sia in chiave elettrica sia nelle versioni acustiche, situazione in cui spesso si esibiscono in tour e che evidenzia tutta la loro bravura.

Ringrazio Jeremy Lentner per la preziosa e amichevole collaborazione.

Enjoy !

http://www.midriff.at/








18 gennaio 2014

Damian Murdoch Trio - Electric Tentacles ( 2013 ) Ottimo debutto di un grande power trio.



Dall'Australia, terra tanto lontana ed esotica quanto ricca di tradizione musicale in ambito Rock, ecco il debutto di Damian Murdoch Trio, un eccellente Power Trio strumentale formato dall'australiano e leader Damian Murdoch, eccellente e virtuoso chitarrista dalle influenze jazz,rock,blues, e dagli austriaci Michael Posch alla batteria e Harry Stockl al basso.

Il curioso ed inedito ensemble austro/australiano esordisce sul mercato con un album composto da 9 tracce di grande impatto e dinamismo che troverà certamente consensi in una ampia audience di appassionati, visto il brillante mix di generi e atmosfere musicali proposti.




Il sound proposto dalla band infatti spazia da roventi tracce rock-hard/blues, a potenti heavy funk, con accenni improvvisi di jazz/rock in coinvolgenti e a volte spiazzanti trame musicali, con la chitarra di Murdoch a disegnare grintosi e graffianti riff e assoli in cui si percepiscono tutte le varie influenze musicali, sempre accompagnato da una potente e dinamica sezione ritmica di basso/batteria degli ottimi Stockl e Posch.

Un album e una band davvero interessanti, ottimi musicisti da seguire con attenzione.

Ringrazio Jeremy Lentner della Catapult Promotion per la preziosa e amichevole collaborazione.

Enjoy ! 

http://www.damianmurdochtrio.com/news




09 gennaio 2014

Warren Haynes e Derek Trucks lasceranno la Allman Brothers Band a fine 2014.





La notizia è una vera tegola per chi ama la leggendaria band fondata dai fratelli Allman, ormai prossima al traguardo dei 45 anni di straordinaria carriera tra mille vicissitudini, cadute e rinascite.
Potrebbe decretare la fine di una storia incredibile e meravigliosa, oppure l'ennesimo rilancio per altri traguardi inimmaginabili.
Solo il tempo ce lo dirà, e a DIO piacendo, la longevità musicale e personale del mito Gregg Allman.

Riporto con una mia personale traduzione e adattamento la notizia apparsa su alcuni magazine musicali online.


Godetevi le gesta eroiche della band finchè è possibile . Warren Haynes e Derek Trucks lasceranno entrambi la Allman Brothers Band alla fine del 2014 .I due chitarristi che hanno contribuito a guidare la band negli ultimi due decenni , hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in cui annunciano la loro partenza alla fine del 2014 . 

Haynes è con la Allman Brothers Band dal 1989, Derek Trucks arriva un decennio più tardi ." Saremo sempre grati per l'opportunità e l'esperienza, per l'amore, l'entusiasmo e il sostegno incredibile dei fans , " scrivono. " Siamo entrambi impegnati a fondo nelle nostre varie attività creative e musicali e , di conseguenza , il 2014 sarà il nostro ultimo anno come membri della band. " Haynes , oltre al suo ruolo nella ABB , ha una carriera da solista e da leader nella sua band, i  Gov't Mule .  
 Trucks insieme alla moglie Susan Tedeschi , guida la Tedeschi Trucks Band.  

Entrambi hanno pubblicato nuovi album ampiamente acclamati nel 2013.

"Come sono orgoglioso di essere membro di una band tanto leggendaria, sono ancora più orgoglioso della musica che abbiamo fatto insieme e di avere contribuito a rendere immortale la loro musica ", spiega Haynes ."Penso sia finalmente giunto il momento di concentrarsi su un unico progetto , che mi permetterà di trascorrere molto tempo sia in tour sia con la mia famiglia", aggiunge Trucks. "E 'una decisione difficile da prendere , e non lo faccio alla leggera. "Haynes e Trucks saranno entrambi sul palco con gli ABB fino alla fine dell'anno , compresi numerosi concerti celebrativi al Beacon Theatre di New York nel mese di marzo.

Ecco la dichiarazione di Haynes completa :

    
Mi sono unito alla Allman Brothers Band nel 1989 , all'età di 28 anni , per un reunion tour con nessuna promessa o aspettative di farlo andare oltre. Sulla base del successo del tour e l'incredibile affiatamento tra i membri originali e nuovi player , abbiamo deciso di continuare e vedere dove questo ci avrebbe portato . Ora eccoci qui , 25 anni dopo , ed è stata un'esperienza incredibile. La lineup originale della band ha avuto una grande influenza su di me e sono certo che le innumerevoli ore che ho trascorso ad ascoltare e studiare la loro musica mi ha aiutato a plasmarmi come musicista .

Come sono orgoglioso di essere membro di una band tanto leggendaria, sono ancora più orgoglioso della musica che abbiamo fatto insieme e di avere contribuito a rendere immortale la loro musica ".
 
  
Ho avuto la fortuna di destreggiarmi tra mille progetti e opportunità musicali e ora non vedo l'ora di organizzare un programma intenso che includerà molti anni di tour e registrazioni con i Gov't Mule , oltre ai miei progetti solisti e di avere di più tempo a disposizione anche per la famiglia. Fare parte della ABB mi ha aperto un sacco di opportunità e questo è qualcosa che non do per scontato , né posso dare per scontata l'amicizia e le relazioni musicali che ho con ciascuno dei membri . Il 45 ° anniversario della ABB è una pietra miliare nella mia storia e in quella della musica, e non vedo l'ora di cominciare un altro anno di creazione musicale, musica incredibile che solo la Allman Brothers Band è in grado di creare .

Ed ecco Trucks :

    
Ho ricevuto la chiamata per partecipare al progetto Allman Brothers durante il tour con la mia band all'età di 19 anni . Mi sembrò irreale e colsi l'occasione al volo.

Questa era la musica che avevo sempre amato e sognato, ed era il suono inconfondibile della chitarra di Duane che mi ha spinto a imbracciare questo strumento fin da ragazzino.

    
Quando ho iniziato con la ABB non sapevo quanto tempo sarebbe durata, mi bastava esserci e imparare da questi mostri sacri. Sorprendentemente tutto questo mi ha portato oltre il 40 ° anniversario della band , in vista del 45°, e  il mio 15 ° anno come membro di questa band incredibile . Cinque anni fa, il 45 ° sembrava un obiettivo ambizioso ma ho pensato che potevamo e dovevamo crederci.

    
Mentre ho condiviso molti momenti magici sul palco con la Allman Brothers Band negli ultimi dieci anni , sento che il mio progetto solista e la Tedeschi Trucks Band saranno il mio futuro e dove sviluppare la mia energia creativa. Il programma del tour Tedeschi Trucks Band continua a crescere , e sento che è finalmente giunto il momento di concentrarsi su un unico progetto , che mi permetterà di trascorrere del tempo in tour e con la mia famiglia.  

E 'una decisione difficile da prendere , e non lo faccio alla leggera .

    
Sono orgoglioso di aver dato un piccolo contributo alla musica meravigliosa che hanno creato nel corso degli ultimi 40 anni , e che continuerà a creare .


Non c'è ancora nessun annuncio su chi andrà a sostituire la coppia dopo la loro partenza, compito davvero arduo, di grande responsabilità e carico di aspettative.


E ora in attesa di altre news, e probabilmente di un nuovo ultimo lavoro con i grandi Warren e Derek ancora protagonisti della ABB, godiamoci questo ennesimo spettacolo.  

Enjoy ! 



05 gennaio 2014

Eric Steckel - Dismantle the Sun ( 2012 ) La consacrazione di un grande talento.



Da ragazzo prodigio a musicista completo e maturo in pochi album, un nuovo grande protagonista nel panorama rock/blues internazionale.

Eric Steckel debutta giovanissimo con un live ad appena 11 anni e pochi anni dopo si esibisce insieme al grande John Mayall e i suoi Bluesbreakers durante un trionfale tour in Scandinavia.
La crescita creativa e il consenso di pubblico, critica e colleghi illustri vanno di pari passo, tanto che condivide i palchi di tutto il mondo con artisti leggendari come Johnny Winter e Gregg Allman.


La maturazione compositiva arriva con gli ultimi due album, Milestone e soprattutto Dismantle the Sun, il lavoro della definitiva consacrazione a livello mondiale e premiato da pubblico e critica come uno degli album piu belli e interessanti del 2012.

Un lavoro di eccellente fattura e di grande impatto, con stupende ed energiche tracce rock/blues alternate a suggestive ballate in chiave soul, in cui esibisce la strepitosa tecnica e creatività chitarristica con graffianti e incisivi riff, affiancato da una eccellente band.
Uno dei musicisti rock/blues della nuova generazione sicuramente piu interessanti e promettenti.

Consigliato !




28 dicembre 2013

Anteprime dal nuovo album Preacher Stone ! New Music from Preacher Stone's upcoming 3rd album !


Per chiudere in bellezza questo 2013 musicale ecco una ricca compilation di alcune tracce dal terzo album dei Preacher Stone, previsto in uscita nel gennaio 2014.

Le premesse sono davvero ottime per una band completamente rivoluzionata rispetto agli esordi.

Enjoy !!